NEWS - Tutti gli sport(escluso il calcio)


News pallamano da FIGH

News Handball(pallamano) da FIGH

#pallamano #handball #FIGH #federpallamano

News
Play-Off Mondiali 2021: a «La Casa della Pallamano» prosegue la preparazione azzurra

Doppie sedute di allenamento, test fisici in palestra, sessione video serale. L’Italia al Centro Tecnico Federale - «La Casa della Pallamano», a Chieti, prosegue nella sua marcia di avvicinamento al fine settimana. Appuntamento ravvicinato: venerdì 16 e domenica 18 aprile, alle 16:00 e poi alle 13:00, alla Èrd Arena contro l’Ungheria per i play-off di qualificazione ai Campionati Mondiali di Spagna 2021.

Poche variazioni sul tema nella Nazionale che lavora in Abruzzo rispetto a quella vista in Austria. Per le indisponibili dell'ultima ora Vanessa Djiogap e Giulia Fabbo, in organico sono subentrate Beatrice Pugliara e Silvia Basolu tra le ali e Cyrielle Lauretti Matos nel reparto dei pivot. Per il resto del roster Ljiljana Ivaci continuerà ad affidarsi all’ossatura e al sistema di gioco che ha portato al passaggio del turno battendo il Kosovo il mese scorso sul neutro austriaco di Maria Enzersdorf. 

“Arrivare a giocare i play-off era il nostro obiettivo”, dice il pivot Angela Cappellaro. “Lo abbiamo raggiunto e ora arriviamo a queste due partite con l’entusiasmo di chi lo ha raggiunto e con la volontà di continuare nella nostra crescita. Il primo step utile passa per l’Ungheria, una squadra di tutto rispetto, ma la cui caratura non deve impedirci di giocare le nostre carte e di mettere in campo la nostra pallamano, anche per curare gli aspetti che ci serviranno per perseguire i nostri obiettivi futuri. Dobbiamo sicuramente evitare l’atteggiamento avuto contro l’Austria – continua l’azzurra classe ’95 in forza al Mestrino – perché se è vero che un calo di testa era comprensibile dopo la vittoria della sera prima contro il Kosovo, è altrettanto vero che la testa doveva essere diversa e che la differenza reale tra le due squadre non è quella che si è vista. Se vogliamo fare dei passi in avanti lo spirito dovrà essere diverso. Cosa ci ha dato di buono il girone austriaco? Vincere quando serve è una cosa fondamentale per il morale, per dare quella spinta in più. Al di là del risultato, ci ha dato la consapevolezza che questa Italia ha del potenziale”. 

Intanto l’Ungheria guidata dal duo Gábor Elek e Gábor Dany – con loro anche la leggenda Anita Görbicz – si è radunata con l’intero roster che ha centrato la qualificazione ai Giochi Olimpici di Tokyo a fine marzo. Assenti per infortunio Kinga Janurik e il capitano Anikó Kovacsics, entrambe in forza all’FTC-Rail Cargo Hungaria. 

L’Italia proseguirà il lavoro a «La Casa della Pallamano» fino a domani (mercoledì) per poi muovere giovedì mattina alla volta di Budapest e da lì spostarsi nella vicina Èrd. Gli incontri si giocheranno nella omonima Ãˆrd Arena.

Le due partite del 16 e del 18 aprile (ore 16:00 e ore 18:00) saranno entrambe trasmesse in diretta su Sky Sport Collection (canale 205), su NowTV, sull’app SkyGo e su www.facebook.com/pallamano. Telecronaca disponibile solo su piattaforma Sky.

L’elenco delle atlete in stage a Chieti:

PORTIERI: Monika Prünster (PO – 1984 – Südtirol Brixen), Anja Rossignoli (PO – 1999 – Ariosto Ferrara), Francesca Luchin (PO – 1991 – Alì-Best Espresso Mestrino)
ALI: Giada Babbo (AS – 1997 – Südtirol Brixen), Silvia Basolu (AS – 2001 – Nuoro), Beatrice Pugliara (AD – 2000 – Mechanic System Oderzo), Carelle Djiogap (AS – 2000 – Cellini Padova)
TERZINI & CENTRALI: Ilaria Dalla Costa (TS – 1995 – Jomi Salerno), Giovanna Lucarini (TS – 2001 – Alì-Best Espresso Mestrino), Laura Rotondo (TS – 1992 – Rotweiss Thun \ SUI), Giorgia Di Pietro (TS – 1994 – Mechanic System Oderzo), Ramona Manojlovic (TS\CE – 2002 – Jomi Salerno), Irene Fanton (CE – 1994 – Le Havre \ FRA), Irene Stefanelli (CE – 1998 – Alì-Best Espresso Mestrino)
PIVOT: Bianca Del Balzo (PI – 1996 – Cassano Magnago), Angela Cappellaro (PI – 1995 – Alì-Best Espresso Mestrino) Cyrielle Lauretti Matos (PI – 1997 – Jomi Salerno) 

STAFF TECNICO: Ljiljana Ivaci (tecnico), Elena Barani (vice-allenatore), Adele De Santis (portieri), Patrizio Pacifico (prepatore atletico)
STAFF MEDICO: Riccardo Di Niccolò, Michela De Cicco
CAPO DELEGAZIONE: Paolo Baresi
DELEGATO FIGH: Silvano Seca

(foto: ©️Agentur DIENER / Eva Manhart)

Data articolo: Tue, 13 Apr 2021 15:44:25 +0200
News
Qualificazioni Mondiali 2021: le gare tra Italia e Ungheria in diretta su Sky Sport Collection

Mentre l’Italia è al lavoro al Centro Tecnico Federale – «La Casa della Pallamano» di Chieti, si avvicina la partenza alla volta di Budapest e il trasferimento a Érd, dove, il 16 e il 18 aprile prossimi, le azzurre affronteranno l’Ungheria per i play-off di qualificazione ai Campionati Mondiali femminili di Spagna 2021. 

Entrambe le sfide della Nazionale italiana saranno trasmesse in diretta televisiva sulla piattaforma Sky. In particolare, i due incontri, previsti per venerdì alle ore 16:00 e per domenica alle ore 13:00, saranno raccontati in diretta (telecronaca Aldamonte-Tedesco) su Sky Sport Collection, canale 205. Come sempre in parallelo sarà garantita la diretta sull’app SkyGo, sul servizio di streaming NowTV e, in chiaro, sulla pagina Facebook della FIGH. Telecronaca disponibile esclusivamente su piattaforma Sky.

Fase Giorno Ora Partita Canale
andata 16 aprile h 16:00 Ungheria - Italia Sky Sport Collection (205)
ritorno 18 aprile h 13:30 Italia - Ungheria Sky Sport Collection (205)

L'elenco delle convocate a Chieti è disponibile qui.

(foto: ©️Agentur DIENER / Eva Manhart)

Data articolo: Mon, 12 Apr 2021 14:40:17 +0200
News
Serie A Beretta: Fondi presente, la lotta salvezza è un rebus

La 24^ giornata di Serie A Beretta regala un ultimo acuto. È quello della Banca Popolare Fondi che, in casa nell’unico match della domenica, batte il Cassano Magnago di misura sul 21-20 (p.t. 13-10) e contribuisce a rendere sempre più emozionante la corsa per non retrocedere. I laziali, infatti, superano la Santarelli Cingoli – che pure ieri aveva fatto punti a Bressanone – e si portano a -1 dalla Teamnetwork Albatro e dalla zona salvezza. 

Prestazione maiuscola della squadra allenata da Giacinto De Santis, con dieci giocatori a segno. Il top scorer è Zanghirati con cinque marcature, ma conta poco di fronte ad un match interpretato con la giusta coralità dai locali. Rallenta invece Cassano Magnago, che pure recrimina per aver gettato il vantaggio sul 20-19 arrivato dai sette metri con Bortoli. È decisivo però il contro-parziale di Fondi: proprio Zanghirati e poi D’Benedetto, l’autore del match point a 14’’ dalla fine. Finisce così: 21-20. E anche Fondi c’è e risponde presente. Pronostici impossibili, emozioni garantite già dal prossimo week-end col 25esimo turno. 

ORA PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
sabato 10 aprile
h 18:30 Raimond Sassari - Teamnetwork Albatro 29-24  Download PDF
h 19:00 Brixen - Santarelli Cingoli 29-29 Download PDF
h 19:00 Trieste - Sparer Eppan 30-24 Download PDF
h 19:00 Acqua & Sapone Junior Fasano - Salumificio Riva Molteno 26-25  Download PDF
h 19:00 Pressano - Alperia Merano 23-20  Download PDF
domenica 11 aprile
h 16:00 Banca Popolare Fondi - Cassano Magnago 21-20 Download PDF
Rinviata Conversano - Bolzano - -

La classifica attuale con le partite giocate da ciascuna squadra:

Conversano 37 pti (20 partite), Raimond Sassari 31 (21), Bolzano 27 (21), Pressano 24 (22), Alperia Merano 24 (22), Cassano Magnago 24 (23), Ego Siena 23 (21), Brixen 22 (22), Acqua&Sapone Junior Fasano 22 (18), Sparer Eppan 17 (21), Trieste 16 (21), Teamnetwork Albatro 15 (21), Banca Popolare Fondi 14 (23), Santarelli Cingoli 13 (20), Salumificio Riva Molteno 9 (22)

(foto: Michol Di Perna)

Data articolo: Sun, 11 Apr 2021 22:15:54 +0200
News
Serie A Beretta: Salerno blinda il primato, Mestrino passa a Bressanone

Jomi Salerno sempre capofila, acuto Alì-Best Espresso Mestrino a centro-classifica. Entrambe dovevano vincere, entrambe non hanno fallito. Le campane in casa della Cellini Padova dopo un frizzante 33-28 (p.t. 16-13) che garantisce la quasi aritmetica certezza del primato in classifica. Due turni da giocare, tre punti di vantaggio su chi insegue: Salerno ha il coltello dalla parte del manico. Non ce l’ha invece Mestrino, che pur vincendo sul complicato campo del Brixen Südtirol con un 29-23 fatto di personalità, nella lotta al quarto posto resta ai margini.

In casa Jomi Salerno segnano tutte le giocatrici di movimento a disposizione di Laura Avram. Restano a secco solo i due portieri Ferrari e Di Giugno, il che è comprensibile. Dall’altra parte prestazione da rimarcare di Eghianruwa autrice di ben nove reti. Padova senza la infortunata Vanessa Djiogap, assente anche in Nazionale. Salerno parte meglio, fugge via sull’11-6 prima, sul 16-13 al termine del primo tempo e ancora sul 23-18 con Manojlovic al 44’. Nonostante qualche scossone delle patavine, partita sempre in controllo per la capolista. Il balzo verso la matematica certezza del primato è notevole.

La vittoria dell’Alì-Best Espresso Mestrino in casa del Bressanone complica tremendamente la situazione delle altoatesine riguardo al secondo posto. Difendersi dall’assalto di Erice, quarta a -2, diventa una priorità per la squadra di Noessing, che nel match casalingo paga le assenze nonostante la solita prestazione di Giada Babbo (11). In casa Mestrino sono dieci le marcature siglate da Stefanelli, autentica trascinatrice della compagine allenata da Lucarini. Le venete sanno soffrire: sono sotto 12-10 al 20’, poi con un 4-1 girano l’andamento del match e passano a condurre sul 14-12. Il +1 dell’intervallo diviene +3 sul 18-15 e ancora +6 dopo il 21-15 di Lucarini. L’accelerazione si fa poderosa col 28-21. Vittoria prestigiosa per Mestrino, peraltro bis dei quarti di finale in Coppa Italia.

Al netto dei recuperi – il 17 aprile la Cassa Rurale Pontinia affronta la Santarelli Cingoli – la Serie A Beretta femminile tornerà in campo il 24 aprile, una volta archiviate le qualificazioni ai Mondiali 2021 che l’Italia giocherà in Ungheria nel prossimo fine settimana. 

ORA

PARTITA

RISULTATO

MATCH REPORT

sabato 10 aprile

h 17:30

Ariosto Ferrara - Leno

34-28

Download PDF

h 18:00

Santarelli Cingoli - Mechanic System Oderzo

19-29 

Download PDF

h 20:30

Cassano Magnago - Guerriere Malo

23-21 

Download PDF

domenica 11 aprile

h 16:00

Cellini Padova - Jomi Salerno

 28-33

Download PDF

h 17:00

Brixen Südtirol - Ali-Best Espresso Mestrino

 23-29

Download PDF

21 aprile

Cassa Rurale Pontinia - AC Life Style Erice

La classifica attuale con le partite giocate da ciascuna squadra:

Jomi Salerno 40 pti (22 partite), Mechanic System Oderzo 37 (22), Brixen Sudtirol 34 (23), AC Life Style Erice 32 (22), Alì-Best Espresso Mestrino 27 (21), Cassa Rurale Pontinia 22 (17), Ariosto Ferrara 22 (22), Guerriere Malo 18 (23), Cassano Magnago 14 (22), Cellini Padova 9 (22), Leno 9 (21), Nuoro 6 (19), Santarelli Cingoli 4 (19)

(foto: Isabella Gandolfi)

Data articolo: Sun, 11 Apr 2021 23:15:35 +0200
News
Qualificazioni Mondiali 2021: a Chieti l'Italia prepara i play-off contro l'Ungheria

A 21 giorni di distanza dalla gioia di Maria Enzersdorf, l’Italia femminile si ritrova. Le azzurre da oggi (domenica) saranno al Centro Tecnico Federale - «La Casa della Pallamano» di Chieti per gli ultimi giorni che precederanno la doppia sfida del 16 e del 18 aprile a Érd, in casa dell’Ungheria, per i play-off di qualificazione ai Campionati Mondiali del dicembre 2021 in Spagna.

Tre settimane fa il successo contro il Kosovo, seguito dalla ininfluente sconfitta per mano dell’Austria padrona di casa, e l’accesso centrato al secondo e ultimo step che precede la manifestazione iridata. Ora però per le ragazze guidate da Ljiljana Ivaci il grado di difficoltà si alza notevolmente. L’Ungheria avrebbe bisogno di poche presentazioni: decima agli EHF EURO 2020, di recente qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 dove mancava dal 2008, la formazione magiara è l’espressione di uno dei movimenti più evoluti del mondo. Sono ungheresi due dei principali club di pallamano in assoluto, il Győri Audi ETO al femminile e il Vészprem al maschile, com’è ungherese la Papp Laszlo Arena di Budapest che ogni anno ospita la Final4 di Champions League delle donne. 

L’Italia però guarda alle due sfide come una importante opportunità di confronto e come una tappa di avvicinamento alla prima fase delle qualificazioni agli EHF EURO 2022 che a giugno le azzurre disputeranno in Grecia affrontando le elleniche di casa, la Bosnia Herzegovina e la Lettonia.

A «La Casa della Pallamano» da oggi – sempre tenendo conto comunque anche del calendario della Serie A Beretta che prevede due partite – si ritroveranno 18 atlete sotto la guida di Ivaci, di Elena Barani e di Adele De Santis. Tra le novità rispetto alla precedente uscita in gara ufficiale a Maria Enzersdorf le new entry Silvia Basolu e Carelle Djiogap tra le ali, oltre ad Anja Rossignoli in porta e Cyrielle Lauretti Matos tra i pivot. Ancora tra le ali l'ultima ora è rappresentata dall'ingresso in lista della mancina Beatrice Pugliara in sostituzione dell'infortunata Vanessa Djiogap.

Entrambe le partite contro l’Ungheria si giocheranno alla Érd Arena, il 16 aprile alle ore 16:00 e il 18 aprile alle ore 13:00. Gli incontri saranno trasmessi in diretta televisiva su Sky Sport e in chiaro sulla pagina Facebook della FIGH.

L’elenco delle atlete convocate a Chieti:

PORTIERI: Monika Prünster (PO – 1984 – Südtirol Brixen), Anja Rossignoli (PO – 1999 – Ariosto Ferrara), Francesca Luchin (PO – 1991 – Alì-Best Espresso Mestrino)
ALI: Giada Babbo (AS – 1997 – Südtirol Brixen), Silvia Basolu (AS – 2001 – Nuoro), Beatrice Pugliara (AD – 2000 – Mechanic System Oderzo), Carelle Djiogap (AS – 2000 – Cellini Padova)
TERZINI & CENTRALI: Ilaria Dalla Costa (TS – 1995 – Jomi Salerno), Giovanna Lucarini (TS – 2001 – Alì-Best Espresso Mestrino), Giulia Fabbo (TS – 2003 – Metz \ FRA), Laura Rotondo (TS – 1992 – Rotweiss Thun \ SUI), Giorgia Di Pietro (TS – 1994 – Mechanic System Oderzo), Ramona Manojlovic (TS\CE – 2002 – Jomi Salerno), Irene Fanton (CE – 1994 – Le Havre \ FRA), Irene Stefanelli (CE – 1998 – Alì-Best Espresso Mestrino)
PIVOT: Bianca Del Balzo (PI – 1996 – Cassano Magnago), Angela Cappellaro (PI – 1995 – Alì-Best Espresso Mestrino) Cyrielle Lauretti Matos (PI – 1997 – Jomi Salerno) 

STAFF TECNICO: Ljiljana Ivaci (tecnico), Elena Barani (vice-allenatore), Adele De Santis (portieri), Patrizio Pacifico (prepatore atletico)
STAFF MEDICO: Riccardo Di Niccolò, Michela De Cicco
CAPO DELEGAZIONE: Paolo Baresi
DELEGATO FIGH: Silvano Seca

(foto: ©️Agentur DIENER / Eva Manhart)


[ultimo aggiornamento: 11 aprile, h 15:00]

Data articolo: Sat, 10 Apr 2021 15:58:05 +0200
News
Serie A Beretta: sprint salvezza di Cassano Magnago nel sabato della 25^ giornata

Mechanic System Oderzo in pressing sul primo posto della Jomi Salerno, Cassano Magnago fuori dalla lotta per la retrocessione. Sono le due notizie principali del sabato che apre la 25^ giornata di Serie A Beretta femminile, la penultima della regular season. Fermo restando il rinvio di Cassa Rurale Pontinia - AC Life Style Erice, domani Cellini Padova - Jomi Salerno (h 16:00) e Brixen Südtirol - Ali-Best Espresso Mestrino (h 17:00) completeranno il programma. 

Il primo posto resta un discorso aperto. O almeno: la Mechanic System Oderzo ci prova aspettando la sfida di domani tra Cellini Padova e Jomi Salerno e soprattutto archiviando la pratica Santarelli Cingoli senza difficoltà. Netto 29-19 (p.t. 17-9) delle opitergine al Pala Quaresima, vittoria che permette a Di Pietro e compagne di portarsi a una sola lunghezza dal primato. Partita senza storia: all’iniziale 2-0 di Cingoli fa seguito la risposta di Oderzo con Poderi (8-5), primo solco poi divenuto più profondo col 16-6 di Brunetti. Il 17-9 di fine primo tempo indirizza i due punti, la cui destinazione non muta nemmeno nella seconda metà del match. Cingoli resta in fondo alla classifica, seppure con cinque partite ancora da disputare tra turni regolari e recuperi. 

In controtendenza il momento più che positivo del Cassano Magnago. Fondamentale il 23-21 (p.t. 13-12) con cui al Pala Tacca le amaranto di Sasa Milanovic superano le Guerriere Malo e mettono in cassaforte la loro permanenza in Serie A Beretta. È ancora una volta la giornata delle key-players: sette reti di Bianca Del Balzo, sei del capitano Michela Cobianchi. Le lombarde attendono il momento propizio per tutto il primo tempo, per un attimo vacillano sotto i colpi di Losco (16-17), poi mettono la freccia. Prima 19-17, poi 21-19 con Romualdi al 52’. Ancora la mancina di origini toscane per il 23-20 al 57’. Cassano Magnago può sorridere. 

Decima vittoria stagionale per l’Ariosto Ferrara che al Palaboschetto batte 34-28 (p.t. 16-16) contro Leno. Il passo falso non aiuta la causa delle bresciane, ancora coinvolte, con tre partite a disposizione, nella lotta per non retrocedere. Per Ferrara prova di forza utile ad agganciare la Cassa Rurale Pontinia a 22 punti e ad allontanare ulteriormente le posizioni di retroguardia. Da annotare le otto reti di Marinela Panayotova in casa delle emiliane, anche se la miglior marcatrice dell’incontro è Annagiulia Francesconi con nove marcature. Partita apertissima per tutto il primo tempo e ancora fino al 45’ col 22-21 di Kyryllova. Poi lo strappo: 6-0 con tre gol consecutivi di Panayotova per il 28-21 che al 49’ chiude i conti. Chiusura sul 34-28.

Domani, alle 16:00 e alle 17:00, in sequenza Cellini Padova - Jomi Salerno e Brixen Südtirol - Ali-Best Espresso Mestrino. Entrambe le partite saranno trasmesse in diretta su www.elevensports.it.  

ORA PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
sabato 10 aprile
h 17:30 Ariosto Ferrara - Leno 34-28 Download PDF
h 18:00 Santarelli Cingoli - Mechanic System Oderzo 19-29  Download PDF
h 20:30 Cassano Magnago - Guerriere Malo 23-21  Download PDF
domenica 11 aprile
h 16:00 Cellini Padova - Jomi Salerno    
h 17:00 Brixen Südtirol - Ali-Best Espresso Mestrino    
21 aprile Cassa Rurale Pontinia - AC Life Style Erice

La classifica attuale con le partite giocate da ciascuna squadra:

Jomi Salerno 38 pti (21 partite), Mechanic System Oderzo 37 (22), Brixen Sudtirol 34 (22), AC Life Style Erice 32 (22), Alì-Best Espresso Mestrino 25 (20), Cassa Rurale Pontinia 22 (17), Ariosto Ferrara 22 (22), Guerriere Malo 18 (23), Cassano Magnago 14 (22), Cellini Padova 9 (21), Leno 9 (21), Nuoro 6 (19), Santarelli Cingoli 4 (19)

(foto: Stefano Moroni)

Data articolo: Sat, 10 Apr 2021 22:15:49 +0200
News
Serie A Beretta: Trieste c'è, ok Sassari al secondo posto

Orfana del big match tra Conversano e Bolzano (rinvio causato dal Covid-19), la 24^ giornata di Serie A Beretta maschile impatta soprattutto sulla battaglia per la permanenza nel massimo campionato. Fanno punti Trieste e Santarelli Cingoli, cadono Teamnetwork Albatro e Salumificio Riva Molteno. Acuto della Raimond Sassari al secondo posto. Domani (ore 16:00), in campo Banca Popolare Fondi e Cassano Magnago, sfida in diretta su www.elevensports.it.

Nessun dubbio: c’è anche Pressano nello sprint che conduce al quarto posto. I trentini si aggiudicano il derby contro l’Alperia Merano facendo valere il fattore Palavis – dove sono arrivate otto delle 11 vittorie stagionali – e imponendosi sul 23-20 (p.t. 9-9). Il risultato non ribalta l’esito degli scontri diretti (i meranesi avevano vinto 25-20), ma garantisce alla squadra di Alessandro Fusina un balzo in avanti a tre lunghezze dalla terza piazza di Bolzano. La partita si decide sui dettagli perché, parità di metà gara a parte, le squadre sono sempre vicinissime anche nella ripresa. Tentativo di allungo giallonero con Argentin sul 16-13, ma Stricker un attimo dopo, al 47’, realizza il penalty del 17-16. Ancora +3 Pressano con Dainese. Stavolta Merano non va oltre il -2, sul 20-18 e poi sul 21-19 con Visentin. Dal 57’ i gol che contano li segnano i trentini: Argentin e Folgheraiter fanno 23-19. Finisce 23-20.

Vittoria casalinga d’orgoglio della Raimond Sassari contro la Teamnetwork Albatro. I sardi passano sul 29-24, ma tremano dopo il 15-12 con cui gli ospiti siciliani erano andati all’intervallo. Siracusa, arrivata in serie positiva al Pala Santoru, mantiene la testa avanti fino al 16-16 al 35’. Poi la partita cambia completamente direzione: al rientro dalla pausa la squadra di Magì Serra piazza un poderoso 7-0 che garantisce il vantaggio (18-16). Siracusa è frastornata e fa fatica a ritrovare verve e determinazione della prima mezz’ora. Canete interrompe il break, ma Sassari mette in fila altre quattro segnature per il 21-17. Al 51’ il gol di Taurian vale il 26-19. Il 29-24 vuol dire -6 sul primato di Conversano, sempre però considerando il recupero che i pugliesi dovranno affrontare contro Bolzano. 

La sconfitta di Albatro è una delle buone notizie di giornata per Trieste. L’altra (e principale) buona nuova per i giuliani è il ritorno alla vittoria nella fondamentale sfida del Chiarbola contro lo Sparer Eppan. Agli alabardati serviva una prova di carattere e il 30-24 (p.t. 18-16) lo è in tutto e per tutto. Trieste scuote sé stessa dopo la sconfitta di Siracusa della settimana scorsa e in casa trova i gol dei suoi top player Dapiran (8), Bratkovic (7) e Milovic (7). Partita in bilico per un tempo. Ma Oberrauch in avvio di secondo tempo è costretto a spendere un time-out dopo il 22-18 firmato Dapiran. Al rientro l’inerzia non cambia: Trieste fugge sul 25-19, incassa il tentativo di rientro ospite (25-22), poi cambia nuovamente marcia fino al 28-23. Andamento in controllo, due punti in cassaforte.

Il 29-28 di Garroni al 57’, il 29-29 di Coppola al 59’. Poi due time-out, ma nulla più sul tabellone. Pareggio tra Brixen e Santarelli Cingoli in Alto Adige. Un risultato, questo, importante per la formazione marchigiana, aiutata anche dal passo falso di Siracusa e ora a -2 dal quart’ultimo posto. Doppia cifra per Ivan Antic, autore di dieci reti e ancora una volta uomo-chiave nell’economia offensiva di Cingoli. Il racconto degli attimi finali è anche la sintesi del match: gol a gol col +2 che rappresenterà il massimo vantaggio. Per larghi tratti è Bressanone ad avere la testa avanti, ma quando più conta, sul 28-27 e poi sul 29-28, è Cingoli ad uscire allo scoperto. Alla fine un punto ciascuna.

Secondo successo consecutivo per l’Acqua&Sapone Junior Fasano. Il 26-25 (p.t. 11-13) della Palestra Zizzi impatta sulla corsa per non retrocedere perché ricade sulla Salumificio Riva Molteno, ancora fanalino di coda e interessata dai passi in avanti delle altre contendenti. Massimo vantaggio degli ospiti sull’11-7 dell’ex Marko Knezevic, ma Fasano ha pazienza e armi per reagire. La squadra di Ancona resa sotto fino al 19-15, poi ancora sul 21-10 col timer che segna 47’. Il pari targato De Angelis funge da primo bivio. Ma Molteno tiene e al 56’ è ancora sopra con Sperti (25-24). Pareggia Notarangelo. Il match point passa per le mani di Angiolini a un minuto dal termine. Per Molteno sono sette le gare ancora a disposizione per tentare una rimonta che, con un ritardo di sei punti sulla zona-salvezza, rimane discorso complesso.

Domani alle 16:00 completa il programma del week-end Banca Popolare Fondi - Cassano Magnago.

ORA PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
sabato 10 aprile
h 18:30 Raimond Sassari - Teamnetwork Albatro 29-24  Download PDF
h 19:00 Brixen - Santarelli Cingoli 29-29 Download PDF
h 19:00 Trieste - Sparer Eppan 30-24 Download PDF
h 19:00 Acqua & Sapone Junior Fasano - Salumificio Riva Molteno 26-25  Download PDF
h 19:00 Pressano - Alperia Merano 23-20  Download PDF
domenica 11 aprile
h 16:00 Banca Popolare Fondi - Cassano Magnago    
Rinviata Conversano - Bolzano - -

La classifica attuale con le partite giocate da ciascuna squadra:  

Conversano 37 pti (20 partite), Raimond Sassari 31 (21), Bolzano 27 (21), Pressano 24 (22), Alperia Merano 24 (22), Cassano Magnago 24 (22), Ego Siena 23 (21), Brixen 22 (22), Acqua&Sapone Junior Fasano 22 (18), Sparer Eppan 17 (21), Trieste 16 (21), Teamnetwork Albatro 15 (21), Santarelli Cingoli 13 (20), Banca Popolare Fondi 12 (22), Salumificio Riva Molteno 9 (22)

(foto: Isabella Gandolfi)

Data articolo: Sat, 10 Apr 2021 21:16:50 +0200
News
Consiglio Federale del 10 aprile: comunicato stampa

Il Consiglio Federale della FIGH si è riunito oggi (sabato) in video-conferenza. La seduta ha riguardato principalmente l’approvazione del bilancio consuntivo dell’anno 2020 che ha “portato” un avanzo di gestione di 310mila euro al netto dei fondi già transitati nella programmazione 2021 (340mila euro relativi ad attività delle Squadre Nazionali rinviate lo scorso anno e riprogrammate e 400mila euro di contributo integrativo 2020 portato a nuovo). In virtù dei risultati di bilancio, il Consiglio ha provveduto ad approvare la prima nota di variazione a valere sulla programmazione 2021, in particolare per consentire l’avvio dei nuovi progetti finalizzati alla ripartenza delle attività giovanili e di base e alla selezione e sviluppo dei talenti, nonché per consentire l’organizzazione degli eventi nazionali (finali giovanili) e la preparazione e partecipazione agli appuntamenti internazionali posti in calendario dalla Federazione Europea dopo la predisposizione del programma 2021– ovvero le qualificazioni agli EHF EURO 2022 femminili e gli Europei U19 maschili – e che coinvolgeranno le Nazionali azzurre.

In apertura dei lavori il Presidente, Pasquale Loria, ha illustrato la propria relazione ai membri del Consiglio ripercorrendo i passaggi e le complessità dell’attività federale dello scorso anno, caratterizzato, a causa della pandemia Covid-19, dalla cancellazione di manifestazioni (Mondiali di beach handball, Europei U20 indoor), come, più in generale, dalla necessaria manovra della Federazione a sostegno dell’attività dei club. “L’unità di intenti che in questi mesi Federazione e società hanno ancora una volta dimostrato – ha rimarcato il Presidente federale – attesta come il movimento abbia tenuto anche in una fase di grande difficoltà economica”. Il Presidente ha inoltre posto l’accento sulle attuali problematiche, comuni anche ad altri sport, derivanti dalla interruzione dell’attività giovanile e di base – come dei progetti “Sport di classe” e “Scuole aperte allo sport” promossi da Sport&Salute e MIUR –, versante inevitabilmente legato a doppio filo con il mondo della scuola.
Su questo fronte il Consiglio Federale ha approvato un piano di interventi rivolti ai club contenente agevolazioni finalizzate proprio ad incentivare, a partire dalla stagione 2021/22, la promozione dell’attività di base, dell’attività giovanile e dei progetti scolastici. In questo pacchetto anche la previsione dell’azzeramento delle tasse federali per tutti i campionati giovanili 2021/22.
A completamento dell’interventi di sostegno agli affiliati, il Consiglio ha inoltre deciso di non applicare in via eccezionale, causa crisi Covid, le sanzioni previste per la non ottemperanza agli obblighi per l’attività giovanile 2020/21.

Rimarcato inoltre il ruolo primario del Centro Tecnico Federale - «La Casa della Pallamano» di Chieti, il cui piano di attività entrerà nel vivo nei prossimi mesi. “Dopo cinquant’anni di storia la nostra Federazione ha una sua casa – ha ricordato il Presidente Loria – e questo rappresenta un importante risultato in termini non soltanto d’immagine, ma anche sostanziale: il Centro Tecnico ci permetterà di concentrare e razionalizzare i programmi delle Squadre Nazionali e del comparto formativo”. Di grande rilevanza, in questo senso, l’approvazione delle linee guida del progetto denominato «Campus Italia», che partirà durante il prossimo mese di giugno con un campus di preparazione riservato alle Nazionali di categoria impegnate nelle competizioni continentali estive e che si svilupperà nel tempo attraverso l’organizzazione di progetti formativi rivolti sia ai tecnici, sia agli atleti di interesse nazionale in forma di attività collegiale permanente.

Il Centro Tecnico Federale - «La Casa della Pallamano» sarà anche la sede centrale delle Finals giovanili U17 maschili e femminili, Youth League U19 maschile e Youth League U20 femminile. Le manifestazioni coinvolgeranno inoltre una serie di impianti limitrofi in Abruzzo, nel dettaglio le città di Pescara, Montesilvano e Città Sant’Angelo con questo calendario:

  • Finals U17 maschili: 3-6 giugno
  • Finals U17 femminili: 3-6 giugno
  • Finals U19 maschili: 10-13 giugno
  • Finals U19 femminili: 10-13 giugno

Tra i provvedimenti assunti dal Consiglio, inoltre, la modifica al calendario della Serie A Beretta femminile dovuta all’inserimento nel calendario internazionale, da parte della EHF (European Handball Federation), delle qualificazioni agli EHF EURO 2022 nel periodo 31 maggio - 6 giugno contro Grecia, Bosnia Herzegovina e Lettonia. È stata perciò fissato il nuovo calendario dei play-off Scudetto con disputa delle semifinali nelle date 5, 8 e 9 maggio e delle finali tra 12, 16 e 18 maggio. In questo senso la formula verrà perciò adattata prevedendo la disputa di gara-2 ed eventuale gara-3 in casa della squadra meglio classificata, come anche, in caso di mancato recupero entro il 2 maggio delle partite rinviate e che coinvolgono le prime quattro classificate, dell’applicazione del coefficiente (punti\gare) per il completamento della classifica. Per tutte le altre partite rinviate la data ultima per il recupero è fissata al 18 maggio.

Approvata, sempre in tema di campionati nazionali (Serie A Beretta e Serie A2), una modifica al protocollo sanitario anti-Covid con l’introduzione di un tampone, molecolare o antigenico, effettuato obbligatoriamente entro le 72 ore (tre giorni) anche in occasione di tutti i turni/recuperi infrasettimanali. La modifica entrerà in vigore già con le partite in programma nella prossima settimana.

Riguardo all’attività territoriale è stata ratificata l’elezione di Fabrizio Quaranta quale rappresentante della Conferenza delle Regioni in Consiglio Federale, elezione avvenuta all’unanimità da parte di Delegazioni e Comitati regionali nella riunione tenutasi lo scorso 6 aprile.

Per ciò che concerne all’attività delle Squadre Nazionali, oltre a prevedere le tappe di avvicinamento delle Nazionali femminile alle qualificazioni agli EHF EURO 2022 e U19 maschili agli Europei di categoria, il Consiglio ha approvato l’inserimento nello staff diretto dal Direttore Tecnico, Riccardo Trillini, di Patrizio Pacifico con il ruolo di preparatore atletico. Per quanto riguarda lo staff tecnico delle Nazionali di beach handball, soprattutto in vista dei prossimi Europei in Bulgaria, quest’ultimo è stato integrato con la nomina del tecnico catalano Daniel Lara Cobos, già campione del mondo con la Spagna femminile e con l’ingresso di Pasquale Maione e di Pierluigi Di Marcello, che supporteranno, nelle rispettive vesti di vice-allenatore e di team manager, il responsabile tecnico Vincenzo Malatino.

Data articolo: Sat, 10 Apr 2021 19:13:01 +0200
News
Serie A Beretta maschile [24^ giornata] - Serie A Beretta femminile [25^ giornata]

I risultati dai campi

VIVI LE EMOZIONI DELLA SERIE A BERETTA SU ELEVENSPORTS

Serie A Beretta maschile (24^ giornata)

ORA PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
sabato 10 aprile
h 18:30 Raimond Sassari - Teamnetwork Albatro 29-24  Download PDF
h 19:00 Brixen - Santarelli Cingoli 29-29 Download PDF 
h 19:00 Trieste - Sparer Eppan 30-24 Download PDF 
h 19:00 Acqua & Sapone Junior Fasano - Salumificio Riva Molteno 26-25  Download PDF 
h 19:00 Pressano - Alperia Merano 23-20  Download PDF 
domenica 11 aprile
h 16:00 Banca Popolare Fondi - Cassano Magnago    
Rinviata Conversano - Bolzano - -

Serie A Beretta femminile (25^ giornata)

ORA PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
sabato 10 aprile
h 17:30 Ariosto Ferrara - Leno 34-28 Download PDF 
h 18:00 Santarelli Cingoli - Mechanic System Oderzo 19-29  Download PDF 
h 20:30 Cassano Magnago - Guerriere Malo 23-21  Download PDF
domenica 11 aprile
h 16:00 Cellini Padova - Jomi Salerno    
h 17:00 Brixen Südtirol - Ali-Best Espresso Mestrino    
21 aprile Cassa Rurale Pontinia - AC Life Style Erice
Data articolo: Sat, 10 Apr 2021 10:28:02 +0200
News
Serie A Beretta: in coda pathos con Trieste - Eppan, rinviata Conversano - Bolzano

Il Covid-19 ferma la capolista Conversano. È questa la notizia che caratterizza la vigilia della 24^ giornata di Serie A Beretta. A seguito degli accertati casi di posività riscontrati in organico, infatti, la compagine pugliese vede rinviata la sfida interna contro il Bolzano. Gli altoatesini a loro volta faranno rientro anticipato a casa, contrariamente a quanto programmato con la disputa ieri (giovedì) del recupero in casa dell’Acqua&Sapone Junior Fasano e la sosta in Puglia nella giornata di oggi.

Tutto rimandato al Pala San Giacomo, ma nel resto d’Italia si gioca. A partire dal Pala Santoru, dove la Raimond Sassari, seconda della classe, riceve la visita di una Teamnetwork Albatro in serie positiva dopo la vittoria importantissima del fine settimana scorso a spese di Trieste. Sfida di stampo sudamericano tra il duo Cañete-Cuello degli aretusei e Vieyra sul fronte sardo. Entrambe le squadre, seppure per motivi diversi, vorranno fare bottino pieno. Si inizia alle 18:30. 

La sconfitta di sabato scorso ha messo nei guai Trieste, scivolata ora a -2 dalla zona retrocessione. Il pivot Alex Pernic nel post-gara a Siracusa ha rimarcato la necessità di una reazione. La squadra affidata a Sasa Ilic dovrà cercarla necessariamente contro lo Sparer Eppan in quello che si è improvvisamente tramutato in uno scontro diretto (ore 19:00). Gli altoatesini peraltro sono in crescita: mercoledì hanno espugnato il Palaestra, casa della Ego Siena, compiendo un balzo in avanti di enorme rilevanza verso la permanenza in Serie A Beretta.

Dietro a Trieste spingono Banca Popolare Fondi e Santarelli Cingoli. I laziali, nell’unica partita in programma domenica (ore 16:00), attendono un Cassano Magnago senza troppi patemi d’animo, certo, ma ugualmente motivato a conquistare più punti possibile in questo finale di stagione. Trasferta delicata per il Cingoli di Sergio Palazzi: arrivare al Palasport di via del Laghetto di Bressanone, uno dei templi della pallamano italiana, richiederà nervi saldi e un pizzico di faccia tosta. Certo, le motivazioni pendono sul lato dei marchigiani. Si gioca sabato alle 19:00.

Il programma si completa con altri due incontri, entrambi allo stesso modo previsti per sabato sera (ore 19:00). Alla Palestra Zizzi l’Acqua&Sapone Junior Fasano riceve la Salumificio Riva Molteno dell’ex Knezevic. I lombardi devono vincere se vogliono evitare una retrocessione non aritmetica, ma al tempo stesso faccenda sempre più ardua col trascorrere delle giornate. In contemporanea al Palavis va in scena il derby tra Pressano e Alperia Merano. Partita interessante: Diavoli Neri in forte ascesa, gialloneri di casa un po’ in affanno nell’ultimo mese. Ma le squadre sono divise da appena due punti e in palio c’è una fetta significativa di quarto posto. 

IN DIRETTA. Eleven Sports trasmette in diretta tutte le partite della stagione 2020/21 di Serie A Beretta maschile e femminile. Non è necessario sottoscrivere alcun abbonamento per seguire la propria squadra del cuore in Serie A Beretta. Sarà invece richiesta una registrazione al sito web www.elevensports.it, con possibilità di effettuare il login anche con il proprio account Facebook o Google. Eleven Sports è disponibile anche con l’app per smartphone e tablet su iOs e Android, oltre che sulle smart TV sfruttando dispositivi come Chromecast, Android TV o Amazon Fire. 

Data

Ora

Partita

Arbitri

10 aprile

h 18:30

Raimond Sassari - Teamnetwork Albatro

Di Domenico - Fornasier

Rinviata

-

Conversano - Bozen

-

10 aprile

h 19:00

Brixen - Santarelli Cingoli

Cardone - Cardone

10 aprile

h 19:00

Trieste - Sparer Eppan

Castagnino - Manuele

10 aprile

h 19:00

Acqua&Sapone Junior Fasano - Salumificio Riva Molteno

Riello - Panetta

10 aprile

h 19:00

Pressano -  Alperia Merano

Fato - Guarini

11 aprile

h 16:00

Banca Popolare Fondi - Cassano Magnago

Simone - Monitillo

(foto: Alessandro Parisato)

Data articolo: Fri, 09 Apr 2021 15:56:40 +0200
News
Serie A Beretta: tutto aperto al penultimo turno di regular season

Pur dovendo attendere i recuperi dei match rinviati, comunque da riposizionare non oltre il 2 maggio, la Serie A Beretta femminile giunge alla 25^ e penultima giornata della regular season. In discussione ancora diversi temi: i piazzamenti d’accesso ai play-off Scudetto, il quarto posto, la retrocessione.

L’ultimo lasciapassare per la post-season potrebbe restare faccenda aperta. Le chances d’ingresso in semifinale dell’Alì-Best Espresso Mestrino sono ridotte al lumicino visti i sette punti da recuperare sull’AC Life Style Erice, ma il posticipo dell’impegno proprio delle siciliane contro la Cassa Rurale Pontinia al 29 aprile dà l’opportunità alle venete di avvicinarsi. Per farlo, però, bisognerà bissare l’impresa già realizzata ai quarti di Coppa Italia: battere il Brixen Südtirol nel match di domenica pomeriggio (h 17:00), con l’aggravante di doverlo fare in trasferta. Le assenze – Hilber e Ghilardi – continuano a pesare per le altoatesine, le quali però nel frattempo non vorranno perdere il contatto con la seconda posizione. 

Qui entra in ballo la Mechanic System Oderzo. Il pari contro la Jomi Salerno, ancora saldamente in testa, ha messo le opitergine in una situazione non facile. L’imperativo è vincere nella trasferta di sabato al Pala Quaresima (h 18:00), campo della Santarelli Cingoli. Situazione disperata per la squadra di Analla, ultima con quattro punti e poche partite a disposizione per andare alla ricerca di una rimonta complicatissima. Ad aumentare la portata dell’impegno c’è la necessità assoluta di non rallentare per la squadra di coach Cavallaro. 

L’asse legato alla salvezza coinvolge in pieno anche Leno e Cassano Magnago, ambedue di scena sabato. Le bresciane aprono il week-end alle 17:30 facendo visita all’Ariosto Ferrara, probabilmente la formazione con meno patemi d’animo della Serie A Beretta. Emiliane perfettamente a metà della graduatoria, mentre Leno il 27 marzo scorso ha trovato un prezioso successo contro Cingoli grazie ai gol del duo Kyryllova-Turina. Anche Cassano Magnago ha ottenuto un successo preziosissimo nell’infrasettimanale a spese sempre di Cingoli. Ora Sasa Milanovic si riaffida alle sue giocatrici di maggiore esperienza, Del Balzo e capitan Cobianchi, per ribadire la propria volontà di salvezza al Tacca contro le Guerriere Malo (ore 20:30).

Vietato parlare di salvezza senza citare la Cellini Padova. Si va a domenica pomeriggio: alle 17:00 dell’11 aprile la imprevedibile compagine veneta, fin qui nove punti raccolti, riceverà la visita della Jomi Salerno. Campane senza dubbio favorite e determinate a chiudere il discorso primo posto. Con tre punti di vantaggio e tre partite da giocare, fare punti al Pala Farfalle renderebbe pressoché certo il piazzamento d’accesso ai play-off di Napoletano e compagne.

IN DIRETTA. Eleven Sports trasmette in diretta tutte le partite della stagione 2020/21 di Serie A Beretta maschile e femminile. Non è necessario sottoscrivere alcun abbonamento per seguire la propria squadra del cuore in Serie A Beretta. Sarà invece richiesta una registrazione al sito web www.elevensports.it, con possibilità di effettuare il login anche con il proprio account Facebook o Google. Eleven Sports è disponibile anche con l’app per smartphone e tablet su iOs e Android, oltre che sulle smart TV sfruttando dispositivi come Chromecast, Android TV o Amazon Fire. 

Data

Ora

Partita

Arbitri

10 aprile

h 17:30

Ariosto Ferrara - Leno

Zancanella - Testa

10 aprile

h 18:00

Santarelli Cingoli - Mechanic System Oderzo

Alborino - Farinaceo

10 aprile

h 20:30

Cassano Magnago - Guerriere Malo

Cardaci - Tilaro

11 aprile

h 16:00

Cellini Padova - Jomi Salerno

Limido - Donnini

11 aprile

h 17:00

Brixen Südtirol - Alì-Best Espresso Mestrino

Corioni - Falvo

29 aprile

h 16:00

Cassa Rurale Pontinia - AC Life Style Erice

-

(foto: Isabella Gandolfi)

Data articolo: Fri, 09 Apr 2021 12:34:30 +0200
News
Serie A Beretta: Fasano riparte col botto, subito 30-26 a Bolzano

Due mesi di stop forzato e non sentirli. L’Acqua&Sapone Junior Fasano ricomincia così come aveva finito il 6 febbraio scorso nell’ultimo match giocato prima della sosta per i casi di positività al Covid-19. E cioè con una vittoria. Di pregio, tra l’altro, perché maturata alla Palestra Zizzi nientemeno che contro il Bolzano, l’avversaria di mille battaglia per tutti i principali titoli italiani degli ultimi anni. Il recupero della 19^ giornata termina 30-26 (p.t. 15-10) in favore degli uomini di Francesco Ancona, i quali si assicurano così un importante balzo in avanti in classifica e tanta tranquillità in più.

Non che Fasano fosse a rischio, certo, ma battere la corazzata altoatesina fa morale e mette al riparo dai possibili sprint di chi lotta per non retrocedere. In questo fa statistica, ad esempio, il 27-26 di ieri dello Sparer Eppan a Siena.

I biancoazzurri pugliesi vincono con nove reti firmate Albin Jarlstam e offrendo una prestazione fatta di compattezza e pazienza. Contro le sfuriate di Bolzano bisogna sapere aspettare. I locali incassano fino all’8-5 di Sonnerer. Poi rispondono e lo fanno nel modo più veemente e incisivo: parziale di 8-0 che al 27’, dopo il gol di Angiolini, fissa il punteggio sul 13-8. La storia della partita cambia completamente. Fasano regge al ritorno di Bolzano nella ripresa, nonostante i pugliesi con Skatar riescano a pareggiare al 41’ sul 18-18. Non è finita. Al 50’ arriva il 24-22. Il gol della (quasi) sicurezza lo fa Pugliese (27-24). Il 29-25 di De Angelis chiude i giochi. Fasano, 61 giorni dopo, vince ancora. 

Sabato si gioca per la 24^ giornata. I pugliesi ricevono la Salumificio Riva Molteno, mentre Bolzano resta in Puglia e fa visita alla capolista Conversano.

Giornata Giorno Ora Partita Risultato Match Report
19^ 7 aprile h 19:00 Ego Siena - Sparer Eppan 26-27 Download PDF
19^ 8 aprile h 20:00 Acqua&Sapone Junior Fasano - Bolzano 30-26 Download PDF

La classifica attuale con le partite giocate da ciascuna squadra:

Conversano 37 pti (20 partite), Raimond Sassari 29 (20), Bolzano 27 (21), Alperia Merano 24 (21), Cassano Magnago 24 (22), Ego Siena 23 (21), Pressano 22 (21), Brixen 21 (21), Acqua&Sapone Junior Fasano 20 (17), Sparer Eppan 17 (20), Teamnetwork Albatro 15 (20), Trieste 14 (20), Banca Popolare Fondi 12 (22), Santarelli Cingoli 12 (19), Salumificio Riva Molteno 9 (21)

(foto: Mario Rosato)

Data articolo: Thu, 08 Apr 2021 22:29:36 +0200


Tutte le notizie di tutti gli sport escluso il calcio

News generaliste che accomunano sport diversi

News C.O.N.I. News video da gazzetta.it RAI SPORT in diretta

Atletica leggera

News Atletica da FIDAL Video di Atletica da FIDAL News Atletica da atleticanotizie.myblog.it Video IAAF Diamond League

Ciclismo

Ciclismo da Federciclismo Ciclismo su strada da Federciclismo Mountainbike da Federciclismo Ciclismo su pista da Federciclismo

news nuoto, tuffi e pallanuoto

News da Federnuoto Tutti i record di nuoto da Federnuoto

news basket

News esclusive da basketissimo.com News basket da basketissimo.com Nazionale basket da basketissimo.com Le altre nazionali di basket da basketissimo.com Basket Champions FIBA da basketissimo.com News basket serie A da basketissimo.com News basket Serie A2 da besketissimo.com

news volley

News volley da volleyball.it Campionati volley da volleyball.it Coppe europee volley da volleyball.it Serie A donne volley da volleyball.it

news automobilismo, motori, motociclismo

News Motociclismo da moto.it News motori News motociclismo News Passione Motori News Formula 1

news tennis

News Tennis livetennis.it News da internazionibnlditalia.it

Lotta, judo, karate, arti marziali

News da FIJLKAM News judo da FIJLKAM News karate da FIJLKAM News lotta da FIJLKAM News arti marziali da FIJLKAM

Sport invernali

News sport invernali da gazzetta.it News sport del ghiaccio

news ginnatica e vela

News ginnasticaartistica
italiana.it
News Federginnastica News da Federvela News vela da assovela.it

news dalle federazioni

News da Federcanoa News da Federcanottaggio News Feder Triathlon News Federclimb News Federdanza News FederGolf News Federtennis da tavolo News da FIBS News Feder Badminton News Federpesistica News Taekwondo News equitazione da FISE News da FIDS Sicilia Pentathlon moderno da FIPM News Handball da FIGH News da Federscherma News Federazione italiana paraolimpici News Federugby Per gli amanti delle action figures