Elenco alfabetico per autore libri letti una volta, ottimo stato, proposti in vendita: lettere Mi - Mz


L'obbietivitĂ  delle scienze sociali di Gunnar Myrdal

L'illusione della neutralitĂ  della scienza

€8,40
Ed.: Einaudi, 1973 pagine 88
Condizioni: Brossura, in ottimo stato ancora nel cellophane

Recensione: Gunnar Myrdal (Gustafs, 6 dicembre 1898 – Danderyd, 17 maggio 1987) è stato un economista e politico svedese, vincitore del Premio Nobel per l'economia nel 1974 insieme a Friedrich von Hayek. Myrdal è stato uno dei pochi economisti del '900 a intendere l'economia non come una scienza asettica e neutrale, fatta di equazioni e di tabelle, bensì come una disciplina aperta al contributo di tutte le altre scienze umane e sociali e rivolta ad affrontare problemi inerenti i bisogni individuali e sociali. Avverso al liberismo puro e teorico del Welfare State, Myrdal ha sempre considerato la giustizia sociale come l'obiettivo primario e significativo di un buon governo. Per dieci anni (dal 1847 al 1857) Commissario esecutivo della CEE, egli ha contribuito a porre le fondamenta dell'Unione Europea all'insegna di un modello di sviluppo differenziato rispetto a quello statunitense. Myrdal si è imbattuto in un problema centrale per le scienze umane e sociali: quello dell'obbiettività. Tema non certo nuovo se si pensa, per esempio, a Weber, ma che, nella temperie degli anni '60 del secolo scorso, tendeva a porsi in termini mimetici rispetto alle scienze naturali in virtù dell'adozione incontrastata del metodo sperimentale. Si riteneva infatti che tale metodo, producendo dati oggettivi, riduceva l'arbitrio delle interpretazioni, costringendo gli studiosi a pervenire a conclusioni oggettive. Myrdal ha avuto il merito di criticare con estrema efficacia questo mito. Considerando gli sviluppi successivi delle scienze umane e sociali (economia, sociologia, psicologia) c'è da rimpiangere il fatto che la sua critica sia stata accantonata. Ancora oggi, a distanza di trent'anni, lo smilzo libricino vale più dei ponderosi tomi che, in tema di metodologia delle scienze sociali, vengono imposti agli studenti.
Il problema in questione è posto in questi termini: "L'ethos della scienza sociale è la ricerca di verità "oggettiva"… Cos'è innanzitutto l'oggettività? Come può lo studioso raggiungere l'oggettività, nel suo sforzo di reperire i fatti e insieme le relazioni causali tra i fatti? Più specificamente, come può lo studioso di problemi sociali affrancarsi: 1) dalla schiacciante eredità di tutto quanto è stato elaborato in precedenza entro il suo campo d'indagine, denso a sua volta di prescrizioni normative e implicazioni teleologiche ereditate dalle passate generazioni, e fndate sule filosofie morali metafisiche del diritto naturale e dell'utilitarismo, dalle quali si sono poi diramate tutte le nostre teorie economiche e sociali; 2) dai condizionamenti dell'intero contesto culturale, economico, politico della società in cui vive, lavora, si guadagna il pane e si assicura uno status; 3) dall'influenza che promana dalla sua stessa personalità, modellata com'è non solo dalle tradizioni e dall'ambiente, ma anche dal suo carattere, dalle sue inclinazioni, dalla sua biografia individuale? (da nilalienum.it).


SAGGISTICA lettera Mi - Mz

NARRATIVA lettera Mi - Mz


Per informazioni preliminari sui libri e sulle loro condizioni chiedete un contatto qui


Mimmo Gambino Maria: Il paradiso della terra, Palermo fuori le mura,€16,80


Recensione

Minkowski Eugene:Il tempo vissuto

€12,60


Recensione

Minois Georges: Storia Della Vecchiaia

€16,80


Recensione

Mitchell Juliet: Psicoanalisi e femminismo

€8,40


Recensione

Mitford Nancy: Inseguendo l'amore

€4,20


Recensione

Alexander Mitscherlich: Verso una societĂ  senza padre

€10,50


Recensione

Molière: Don Giovanni

€4,20


Recensione

Mollica Vincenzo: Totò parole e musica

€12,60


Recensione

Monteilhet Hubert: Neropolis

€5,25


Recensione

Morante Elsa: La Storia

€5,25


Recensione

Moravia Alberto: Storie della preistoria

€5,25


Recensione

Mosca Paolo: Vivi tu per me

€8,40


Recensione

Jojo Moyes: Sono sempre io

€9,45


Recensione

Moyes Jojo: La ragazza che hai lasciato

€8,40


Recensione

Storia della psicologia di Fernand-Lucien Mueller

€8,40

Recensione

Mukarovsky:La funzione, la norma e il valore estetico come fatti sociali; €9,45

Recensione

Lodovico A. Muratori: Annali d'Italia 2 voll. €12,60


Recensione

Musil Robert: Il giovane Törless

€4,20


Recensione

Myrdal e Kessle:Un villaggio cinese nella rivoluzione; €6,30


Recensione

Myrdal Gunnar: L'obbietivitĂ  delle scienze sociali;€8,40


Recensione


TAG : Vendita libri letti una volta, vendita libri come nuovi, vendita libri in ottimo stato, libri recensiti, Mimmo Gambino Maria: Il paradiso della terra Palermo fuori le mura, Minkowski Eugene:Il tempo vissuto, Minois Georges: Storia Della Vecchiaia, Mitchell Juliet: Psicoanalisi e femminismo, Mitford Nancy: Inseguendo l'amore, Alexander Mitscherlich: Verso una società senza padre, Molière: Don Giovanni, Mollica Vincenzo: Totò parole e musica, Monteilhet Hubert: Neropolis, Morante Elsa: La Storia, Moravia Alberto: Storie della preistoria, Mosca Paolo: Vivi tu per me, Moyes Jojo: La ragazza che hai lasciato, Jojo Moyes: Sono sempre io, Fernand-Lucien Mueller: Storia della psicologia, Mukarovsky:La funzione, la norma e il valore estetico come fatti sociali, Lodovico A. Muratori: Annali d'Italia, Musil Robert: Il giovane Törless, Myrdal e Kessle:Un villaggio cinese nella rivoluzione culturale, Myrdal Gunnar: L'obbietività delle scienze sociali

Lettera A Lettera B-Be Lettera Bi-Bz Lettera C1 Lettera C2 A.Camilleri Casati Modignani Lettera D-E Lettera F Lettera G-Gi Lettera Gl-Gz Lettera H-I-J Lettera K-Le Lettera Lf-LZ Lettera M-Me LetteraMi-Mz Lettere N-O Lettera P Lettera Q-R Lettera S-Sl LetteraSm-Sz Lettera T Lettera U-V Lett.da W a Z AA.VV. Dizionari Guide Lista libri